Gregorio Alicata

  • 0

Gregorio Alicata

gregorio alicata e battiatoNato a Riposto (Ct)Vissuto nella sua città natale Riposto fino all’età di 18 anni, esibendosi nei migliori locali di Taormina, si trasferì a Roma dove venne notato da Edoardo Vianello (allora agli esordi, ma già cantante di successo con Il capello) che lo inserì nel suo gruppo. Dopo due anni con Vianello compose su testo di Carlo Rossi Tremarella (1964), grandissimo evergreen che per mesi spopolò nella hit-parade (e che negli anni novanta è stato reinciso dal gruppo torinese Persiana Jones e le Tapparelle Maledette).
A questo punto si staccò da Vianello per tentare nuove strade.

Si trasferì a Milano dove incise, per la casa discografica Junior, del gruppo Lord, “Ho compiuto 21 anni” (con lo pseudonimo Piero Alicata), brano molto programmato dalla Rai (1965). Nello stesso anno venne mandato dalla Lord in Argentina ed Uruguay per una tournée di un mese insieme a Mara Del Rio, riscuotendo un buon successo.

Per il cantautore Remo Germani compose il brano Il trombone. Nel frattempo conobbe il giovanissimo Franco Battiato, suo compaesano, e lo incoraggiò a raggiungerlo a Milano.gregorio alicata e battiato a milano Con Battiato decisero di tentare un sodalizio formando il duo “Gli ambulanti”, esibendosi davanti alle scuole e nei cabaret. Furono notati da Giorgio Gaber, che li propose alla Dischi Ricordi, ma il contratto non fu mai formalizzato, e Battiato iniziò la propria carriera di solista, con il brano Triste come me di Alicata e dello stesso Battiato.

Come pianista-cantante, Alicata continuò la propria attività nei migliori hotel di Roma, Tokyo, Teheran e Città del Messico.

Nel 2003 Battiato gli offre una piccola parte nel suo primo film da regista, Perdutoamor, dove interpreta se stesso e canta un suo brano stile anni sessanta, Quando piove sulla spiaggia, pubblicato dalla Sony nel CD della colonna sonora del film.


Leave a Reply