Vavalaggi in guazzetto ( Lumache di mare)

Chef Isidoro Messina (3)

Ricetta a cura dello Chef Isidoro Messina

 

 

 

 

 

 

 

Vavalaggi in guazzetto, chef Isidoro Messina, Torre Archirafi
Vavalaggi in guazzetto, chef Isidoro Messina, Torre Archirafi.

“Sono una cosa strana per alcuni, e se non si sono mai mangiate forse potrebbero far uno strano effetto.I vavalaggi, le lumache di mare che si raccolgono lungo il litorale di Torre Archirafi. Non è un “pasto” perchè dopo mezzora che tiri fuori (mezze) lumache ne hai mangiate pochi grammi, non so nemmeno in che categoria metterle, diciamo comunque  tra i secondi…oserei chiamarlo un passatempo…”

 

 

 

 

Ingredienti:

  • 500g Vavalaggi freschi;
  • 1 Cipolla;
  • 400g pomodori a pezzetti(meglio freschi, ma vanno bene anche i pezzettoni);
  • Sale e pepe q.b.;
  • Pane da inzuppare.

Procedimento:

Rosola della cipolla, aggiungi dei pomodori spezzettati e fai cuocere per alcuni minuti.
Unisci dell’ acqua calda, regola di sale e pepe e porta a bollore, tuffa i vavalaggi e falli cuocere fino a quando la cottura ne esalta il gusto e il profumo, se vuoi aggiungi qualche foglia di prezzemolo o basilico, ma non dimenticare il pane che và inzuppato nel guazzetto. Gusta il tutto con calma, aiutati con un ago o con uno stuzzicadenti per estrarre il piccolo mollusco dalla sua conchiglia, abbina un buon vino rosè leggermente frizzantino, è vai!

I vavalaggi si mangiano cosi:

vavalaggi_lumache-di-mare-al-pomodoro1(come mangiare)

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.