Chiesa M. ss. Rosario Torre Archirafi

  • 0

Chiesa M. ss. Rosario Torre Archirafi

palazzo natoli (vigo)Intorno al 1720 francesco Natoli, compra delle terre a Torre Archirafi e fa iniziare la costruzione dell’attuale palazzo con l’arco; contemporaneamente inizia la costruzione di una cappella annessa al palazzo.

Il 14 maggio 1741 Giovanni Natoli Ruffo completa la chiesetta e scrive la seguente epigrafe:

“Marie optimae maximae pepetuae mamertinorum tutelari saeculo XVIII acceptae epistolae surgente aedem hanc quam hocrure ducatus titulo insignito Franciscus Natoli De Alifia Sperlingae princips priusquam fato cederet erigendam curavit menti patris adhaerens Ioannes Filius erexit perfecit dotavit”

Questa cappella che, prima di morire, fece sorgere a Maria ottima massima ed eterna protettrice dei messinesi, agli inizi del secolo XVIII dopo che ricevettero la lettera, il principe di Sperlinga Francesco Natoli di Alifia, in questo contado inisignito del titolo di ducato, il figlio Giovanni, in armonia con la volontà paterna, la costrui, la completò e la dotò(trad. Santi Correnti).

Nel 1743 la chiesa viene consacrata e nel 1840 la cappella viene ampliata.

palazzovigoNel 1900 la chiesa viene ampliata con una navata laterale sul terreno donato dai machesi Vigo di Gallodoro (ex proprietari, oggi il palazzo è di proprietà comunale).

Nel 1922 la Chiesa di Torre Archirafi diviene parrocchia e viene dedicata alla Madonna del Rosario.

 

 

 

 

Fonte: Le Chiese di Riposto. Mario Giannetto


Leave a Reply